Esprimi il tuo apprezzamento trascende ogni mio controllo

Tornando ad Esprimi il tuo apprezzamento, e alla maltraduzione dall’inglese Like/OK (usato per votare e per dire che Esprimi il tuo apprezzamento su altre piattaforme in rete come FriendFeed o su raccolte di notizie votabili come OKNOtizie), mi chiedo perché mai si è scelta questa formula d’altri tempi per il semplice consenso. E mentre su Facebook son tutti impegnati a sperimentare le possibilità dell’Esprimi il tuo apprezzamento o a dirselo a se stessi o a produrre effetti esilaranti Esprimendo il proprio apprezzamento per il raffreddore altrui, per un attimo abbacinati dalla votabilità dell’Universo, io covo un crescente fastidio estetico a vedere Facebook tempestato di prolisse Espressioni di apprezzamento ma anche solo dalla semplice potenzialità dell’apprezzamento espressa da quel pulsante sempre disponibile: Esprimi il tuo apprezzamento. Facebook è così tempestato che tempesto anch’io questo post, scusate.

Ora, vedendo i profili Facebook imbrattati da questo sentimento unico e floreale – come dicevo nel post di poco fa – mi è balenato in mente un parallelo cinematografico.

C’è una scena in indimenticabile ne Le Relazioni Pericolose in cui John Malkovich/Valmont, per suggellare una lunga serie di inganni seduttivi, dà prova di abilità retorica mollando l’amante Michelle Pfeiffer/Madame de Tourvel. In quella scena indimenticabile John Malkovich ripete una ventina di volte in modo ossessivo-ipnotico una stessa frase: Trascende ogni mio controllo. E con questo affonda il coltello nella piaga della Madame Abbandonata affranta dal dolore, Trascendendo ogni suo controllo.

Guardatela, guardatela. Un capolavoro di crudeltà, in cui John Malkovich appiccica questa frase irritante dove gli serve, con modo e tono decontestualizzati: perché tanto Trascende ogni suo controllo.

Ecco. È questo l’effetto irritante che mi fa Esprimi il tuo apprezzamento.

2 pensieri su “Esprimi il tuo apprezzamento trascende ogni mio controllo

  1. Grazie! Mi hai fatto ricordare la scena di un film che ho amato molto e che non vedo da tanto tempo e mi hai fatto riflettere ulteriormente. Hai ragione: esprimere il proprio apprezzamento finisce per diventare un fatto meccanico ed irritante (e ahimè credo di averlo sperimentato!) e per questo il più delle volte fatto non coscientemente!

  2. Ad irritarmi non sono le persone che esprimono l’apprezzamento, ma anche solo la presenza del prolisso pulsante… Va be’. In ogni caso, le cose meccaniche sono le più pericolose perché poco coscienti e omologate e con poche sfumature. Ma c’è sempre la casella del Commenta, per chi non si accontenta. Non tutti esprimono l’apprezzamento con lo stesso spirito, ad ogni modo. La sperimentazione stanca presto; dopodiché, con quale spirito apprezzeremo è tutto da vedere.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...