Note di riconversione

tubi23

Smonto le tende dalla vita reale e converto i ricordi di vacanze di Natale in informazioni peer-to-peer. Spremo la spugna nelle provette e le tappo a prova di viaggio, con dentro esperienze distillate da assumere a intervalli regolari.

Prendo le cose di due settimane e le trasformo in Lifestream. Il flusso di vita si incanala dentro al Face-tube – che non è l’ultimo ibrido partorito dal snpfam (= social network più famoso al mondo), ma uno di quei neologismi ritardati che ogni tanto vengono in mente ma ci ha già pensato qualcun altro, però. Un Face-tube che ha niente a che fare col video, ma invece secondo me è un semplice  canale di parole dove scorrono le facce e le storie e le voci delle persone si assottigliano per diventare catodiche. Come l’effetto delle anime nere alla fine di Ghost fantasma. O come la bufera infernal di Paolo e Francesca nei disegni di Dorè.

Un Facetubo dove le memorie dal sottosuolo prendono la forma di commenti, note, post, mail, file Word. Un tubetto di vita dentifricia contro la noia batterica.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...