Sharon forever

C’è una legge che tutela i neonati dai nomi folli. Papà e mamma volevano chiamare il figlio Venerdì, ma di fronte alla sentenza del tribunale di Genova sono passati a Gregorio. I nomi stravaganti possono ripercuotersi sulla vita sociale, attirare storpiature e domande impertinenti. È ormai troppo tardi però per Scheda Bianca, Guido Piano e Poli Ester.

I forum sono tanti, milioni di milioni. Su Nominiera ognuno esprime le proprie preferenze. C’è chi non ama i nomi pieni di HKYJX, o troppo brevi, o i significati trasparenti, che ti costringono a esser sempre Serena o Gioia o Allegra nonostante tutto. Alcuni compongono coppie di nomi follemente simili per gemelli (Fedra & Febo, Livio & Licia, Livio & Flavio), dimentichi delle esigenze di differenziazione per due individui uguali allo specchio. Altre si sforzano di ricordare quale nome avrebbero ricevuto, fossero state maschio; non mi risulta una versione for men della discussione. Qualcuno si chiede se un nome da ceto basso possa influire sulla valutazione scolastica di un alunno. Un’insegnante si domanda: cosa ci fa una Sharon in un liceo scientifico?

La legge adesso ammette i toponimi, ma c’è il divieto assoluto per l’imposizione dello stesso nome del padre vivente, o di un fratello e una sorella. E per i nomi “ridicoli e vergognosi”. Dovrebbero dedicarsi anche all’abbinamento tra fratelli e valutare abbreviazioni e assonanze. I miei vicini sguaiati hanno una figlia di 4 anni a cui spetta ogni giorno una dose di urla. “Vale!” si sente dalla finestra, con una “a” lunga cupa e spaventevole come un “UUUUUUH!”. Il nuovo arrivato, invece, l’hanno chiamato Pasquale. Per gli amici Ale. Sta passando i primi mesi di vita a sentire rimproveri volanti con destinatario imprecisato. Una mistura indistinta di Vale/Ale senza aver fatto nulla posteggiato nel box. Alla faccia dello stimolo-risposta. Adesso lancia forchette dal secondo piano sulla mia macchina.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...