Mail alcolica

Gmail vi fa l’alcol-test. Praticamente vi impedisce di mandare mail la notte se avete bevuto troppo. Solo chi è abbastanza lucido da risolvere alcune somme, sottrazioni e moltiplicazioni, può cliccare su “send”. Tutti gli altri dovranno aspettare di riprendere coscienza, ma almeno non si pentiranno delle dichiarazioni digitali del giorno prima. Attivare la funzione alcol stop è una libera scelta degli utenti: dipende da che idea si sono fatti dell’essere lucidi e della verità. Se la attivate, autorizzate Gmail a controllarvi il grado di matematica nel sangue.

Vorrei chiedere di estendere il servizio anche ai telefoni cellulari, mi chiedessero un po’ di divisioni la mattina presto, per vedere se sono abbastanza lucida e sveglia da andare a spiegare ai ragazzini le invasioni barbariche.

E, se possibile, mi piacerebbe che il microonde mi impedisse di preparare il gateau dopo avere ficcato mortadella e patate nel frullatore e poi versate, mezze molli e mezze no, su un uovo e formaggio mezzo scaduto. Vorrei che me lo impedisse in questi momenti di non lucidità, mi chiedesse la differenza fra la temperatura di scongelamento e il grill moltiplicato per due, mentre trito grani di pepe sulla spolverata di pangrattato raffermo.

Anche se a volte, senza impulsività, si resta digiuni. Smetto le telefonate, correggo troppe parole, finisco a dire cose che non penso.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...